You are here

Back to top

Contributo e-learning: i dettagli nella circolare dell'assessorato all'istruzione di Desenzano

07 Aprile 2020
Coronavirus: contributi e-learning dalla Regione

Dopo la delibera della Regione Lombardia relativa ai contributi e-learning alle famiglie lombarde, l'assessorato all'istruzione del Comune di Desenzano ha inviato una circolare per approfondire l'argomento: "Con DGR n. XI / 2999 del 30 marzo scorso, di cui si riportano più avanti alcuni stralci, Regione Lombardia ha approvato - tra l'altro - l'intervento in oggetto, stabilendo un contributo straordinario una tantum pari all’80% delle spese sostenute fino ad un massimo di euro 500,00 per ogni nucleo familiare con almeno un figlio di età compresa tra 6 anni e minore o uguale a 16 anni per l’acquisto della strumentazione tecnologica necessaria alla didattica on line (pc fisso o portatile o tablet con microfono e fotocamera).
L’agevolazione è concessa a fondo perduto e prevede la trasmissione, unitamente alla domanda di contributo, della seguente documentazione, per il contributo e-learning : fattura o ricevuta fiscale da cui si evinca la tipologia di bene acquistato, avvenuto in data successiva all’ordinanza del 23 febbraio 2020 del Ministro della Salute d’Intesa col Presidente della Regione Lombardia che dispone in Lombardia la chiusura dei nidi, dei servizi educativi all’infanzia e delle scuole di ogni ordine e grado.
3. Destinatari
Destinatari dell’agevolazione sono i nuclei familiari di cui almeno il richiedente è residente in Regione Lombardia e a seguito dell’emergenza Covid-19, si trovi in una delle seguenti condizioni:
▪ lavoratori dipendenti con rapporto di lavoro subordinato, parasubordinato, di rappresentanza commerciale o di agenzia con riduzione della retribuzione lorda mensile pari o superiore al 20%;
▪ liberi professionisti e lavoratori autonomi con riduzione del proprio fatturato in un trimestre successivo al 21 febbraio 2020, ovvero nel minor lasso di tempo intercorrente tra la data della domanda e la predetta data, superiore al 33% del fatturato dell’ultimo trimestre 2019 in conseguenza della chiusura o della restrizione della propria attività lavorativa operata a seguito delle disposizioni adottate
e che presentino inoltre i seguenti requisiti:
▪ almeno un figlio di età compresa tra i 6 anni e minore o uguale a 16 anni di età all’atto di presentazione della domanda per il contributo e-learning;
▪ valore attestazione ISEE in corso di validità minore o uguale ad € 30.000,00. Nel caso in cui il richiedente non fosse in possesso dell’attestazione ISEE è comunque possibile presentare domanda; il riconoscimento del contributo sarà in tal caso condizionato alla presentazione della certificazione entro 90 giorni.
Le domande saranno finanziate a sportello; il contributo è concesso fino ad esaurimento della dotazione finanziaria disponibile.
Soggetti attuatori sono gli enti capofila degli Ambiti territoriali"

PDF icon Scarica l'allegato (226.55 KB)