You are here

Back to top
07.10

2020

L'unica gioia al mondo è cominciare

CESARE PAVESE PER LO SLOGAN DI  QUESTO ANNO COSì PARTICOLARE

L'unica gioia al mondo è cominciare: scuola Merici

L'unica gioia al mondo è cominciare. È bello vivere perché vivere è cominciare, sempre e in ogni istante: una frase di Cesare Pavese per il nuovo anno scolastico alla scuola Angela Merici. Un anno scolastico tanto atteso e tanto difficile perché arriva dopo mesi e mesi di didattica a distanza, lockdown ed una pandemia con cui tutti, dai bambini agli adulti sono costretti a convivere. Ed ora è tempo di cominciare. Ricominciare convivendo con l'emergenza ma riscoprendo ogni giorno la curiosità della scoperta e il desiderio della meraviglia. In un video (in basso al termine dell'articolo) le immagini di ciò che significa questo slogan.
La direttrice Roberta Prospero racconta inoltre il passaggio dallo scorso anno a questo: "Lo scorso anno con i bambini abbiamo lavorato su "Siamo una Promessa" - dice - e sul fatto che ognuno di noi deve lavorare su qualcosa di grande. Il lockdown sembrava aver interrotto questo compimento di promessa, invece anche nella pandemia siamo riusciti a trovare qualcosa di positivo, salvando anche a distanza e attraverso dei computer ciò che di bello c'era. Abbiamo vissuto quei mesi nella speranza di poterci rivedere, poter stare di nuovo insieme e potere nuovamente fare scuola. Da qui è scaturito lo slogan di quest'anno sulla gioia di ricominciare, perché dopo quello stop abbiamo voluto riprendere il nostro percorso. Abbiamo però dovuto imparare a stare insieme con i bambini in maniera diversa, e così loro con noi".
In questo difficile anno scolastico anche il fare scuola deve necessariamente passare attraverso nuovi metodi. "Lavorermo - sottolinea Roberta Prospero - sulla gioia di stare insieme, su cosa significa stare insieme rendendosi conto che ogni giorno è una nuova scoperta non solo da un punto di vista scolastico, ma anche da un punto di vista umano. Insieme potremo farcela ritrovando entusiasmo e capacità di godere delle piccole gioie".
 

Tags: