You are here

Back to top
27.05

2019

Insieme per conoscere, divertirsi e condividere

UNA GIORNATA "ALLA SCOPERTA DEL BOSCO", UN'ESPERIENZA CHE UNISCE

Giornata "Alla scoperta del bosco" - Scuola Angela Merici

Natura, un gruppo fantastico, bambini che giocano tra i boschi, famiglie che trascorrono una giornata di quelle che non si dimenticano facilmente:  la "Base scout di Piazzole" in Località Piazzole di Gussago ha ospitato per un giorno bimbi e genitori della nostra scuola. Fabiana, una mamma, dice:  “Abbiamo passato una bellissima giornata tra amici, in un posto magnifico, in contatto con la natura imparando con il gioco ad utilizzare tecniche di sopravvivenza e a conoscere gli abitanti del bosco, rafforzando con i giochi di squadra l’affiatamento anche tra noi genitori ! Ringraziamo di  cuore gli organizzatori per questa bellissima idea che sono riusciti a realizzare”.
Davide Bianchi, presidente della Cooperativa Merici, racconta questa splendida esperienza ": “Siamo tornati lieti e "tonici" dalla  giornata "alla scoperta del bosco" proposta dall'ente gestore a cui si è dedicata in modo particolare il consigliere supervisione eventi Vera Briarava.  Un'esperienza immersi nella natura, all'insegna dell'avventura, con semplicità, molto spirito pratico, che ha stimolato ulteriormente il rapporto genitori-figli e tra famiglie, che è l'aspetto a cui tenevamo di più. Ci siamo avvalsi dell'aiuto di Adventure Team, Giacomo, Claudio, Caterina e Danilo, che promuoviamo a pieni voti! Grazie per tutte le cose che ci avete fatto imparare!”
Perchè organizzare  una giornata al di fuori della scuola ma con i genitori della scuola?
Lo scopo di tale iniziativa era tentare di rispondere a un bisogno semplice, che l'ente gestore ha intercettato da parte delle famiglie, di organizzare qualcosa assieme. Abbiamo capito che dietro a questo "fare" c'è un desiderio di alcuni di conoscersi.. di vita comunitaria, in contesti non formali, sani, veri.
La missione della scuola è incentrata sull'istruzione e educazione dei bambini, ma ci è parso utile favorire ulteriormente occasioni di conoscenza.  Lo scorso anno siamo andati al parco Sigurtà, quest’anno abbiano tentato qualcosa di più ardito….!
E qual è il bilancio?
Ha partecipato una cinquantina di persone e considerato il meteo incerto e un maggio intenso di attività di vario genere, chi è riuscito ad esserci è rimasto contento.  E’ andato tutto bene e siamo soddisfatti di come è riuscita.
Quindi appuntamento al prossimo anno?
Certamente sì!! La primavera ci sembra un periodo ideale, l’idea è di organizzare qualcosa nel mese di aprile.. Una formula intelligente  potrebbe essere anche in autunno.. la priorità della scuola non sono i "numeri" che pur ci devono essere, ma la sostanza. Dipende tutto  dalle famiglie.